Esseri naturali

Ci sono ragioni per non dimenticare chi siamo e da chi ha preso il via tutto: la natura

1zsfpcouji-bjmyuqas0flgQuello che portiamo in bocca per vivere o per sopravvivere è il frutto di un ragionamento e di un modo di vivere non solo il cibo ma tutta la nostra vita.
Se crediamo che la nostra anima ha bisogno del nostro mondo, di quello forte e brutale, crudo e saporito che ci accoglie e ci sopporta oltre i nostri meriti, andremo a cercare alimenti che vanno al di là dell’etichetta di chilometro zero, per la nostra fame e la nostra sete, ovvero per i bisogni primari e primitivi che non hanno nessuna necessità di essere rivestiti di fascino per diventare momenti importanti della nostra vita.
Sono stato due giorni a contatto con Stefano Bellotti, un artigiano della natura, un vignaiolo e cantiniere che ha fatto della filosofia biodinamica una faccenda di mani nodose e di schiene ricurve, insomma uno che libera il pensiero per farne azione e non semplicemente altro ridondante intrattenimento culturale d’élite, e ho imparato poco ma ho bevuto bene.

Leggi l’articolo completo su Medium.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...