Sotto gli occhi di tutti

Sono nato a Benevento e cresciuto in Molise, a Campobasso. Laureato in Lettere a Roma, presso La Sapienza, con una tesi in Metodologia della Critica dello Spettacolo dal titolo “L’analisi dello spazio scenico nelle messe in scena di Luca Ronconi”.

Negli anni universitari e subito dopo, ho lavorato in teatro ricoprendo il ruolo di regista assistente in due spettacoli diretti dal regista milanese Antonio Sixty, per la precisione “Fine della corsa” di Jhon Le Carrè (Festival Teatrale di Borgioverezzi, 1994), “Una danza del cuore” dello stesso Sixty (Festival Teatrale di Asti, 1995).

Ricordo con piacere anche il lavoro compiuto, sempre come regista assistente, per la commedia “Suite di compleanno” di Robin Haydon, regia di Claudio Insegno, che debuttò nel dicembre del 1996 al teatro Pedrazzi di Parma.

mario paganoMolteplici sono state,  negli anni, le esperienze avute in campo giornalistico collaborando con  diversi uffici stampa sia a livello locale che nazionale.

In particolare, lunga e proficua la collaborazione con MediaPromotion, per conto della quale ho lavorato frequentemente per uffici stampa legati ad eventi culturali come il Matese Friend Festival, il Festival dei Misteri 2006, concerti e festival vari.

Dal 2000 al 2004 sono stato docente di materie letterarie, per poi tornare a lavorare da indipendente, entrando come socio in Altrimedia, società che si occupa di gestioni bibliotecarie e sistemi di comunicazione culturale, ricoprendo anche il ruolo di responsabile della comunicazione della società.

img_3064-2Dal 2003, per conto di Altrimedia S.C., fino a settembre 2016 ho lavorato presso la BiblioMediaTeca Comunale di Campobasso e da febbraio 2011 fino a luglio 2014 anche presso la Biblioteca Provinciale di Campobasso “Pasquale Albino”.

Nell’ambito bibliotecario mi sono occupato dell’impatto delle nuove tecnologie sui servizi bibliotecari, delle attività di comunicazione online e sui social network delle diverse strutture, dell’assistenza informativa agli utenti e dell’animazione culturale.

scrivo.5

Per Scrivo.me, il portale di pop-publishing del Gruppo Mondadori, dedicato alla scrittura e alla pubblicazione digitale, nel 2014 ho curato la rubrica “Vita di biblioteca”

 

 

 

noideaSono stato uno dei fondatori dell’Associazione Culturale NOIDEA, per la quale, sin dal 2010, ho curato la comunicazione degli eventi e delle attività culturali.

20140629-104048-38448734.jpg

Ad aprile 2014, ho pubblicato con Homeless Book, il mio romanzo “Le cose sbagliate”, disponibile sia in ebook che in cartaceo e presentato in giro attraverso il “Le cose sbagliate TrailTour. Un romanzo portato in giro” 

 

 

lalliPer due anni, dal 2013 al 2015, sono stato presidente dell’ASD Movimenti Outdoor con la quale ho coltivato la mia passione per la natura e il trail, riuscendo, insieme a tutti i nostri soci, anche a organizzare due edizioni del Trail del Matese in Molise, a Campochiaro (CB).

 

aisDa agosto 2014 sono il responsabile della comunicazione della delegazione del Molise dell’Associazione Italiana Sommelier.

 

 

13177920_1788329914730843_7524221127444020271_nCon Raw Signs ho curato la parte comunicativa e le pubbliche relazioni di Altrolibro, la fiera della piccola e media editoria che si è svolta a Campobasso a giugno 2017.

 

 

acetoProprio in occasione di Altrolibro 2017, ho presentato in fiera il  romanzo  Le destinazioni, il primo edito da Raw Signs come studio editoriale, nella collana di narrativa contemporanea Les Crudités, prima in formato ebook e poi in formato cartaceo.

 

h2Da luglio 2017, con Raw Signs ho accettato di curare la comunicazione degli HAMMERS RUGBY CAMPOBASSO per la stagione 2017/18, perché le cose scontate non sono cose naturali e Raw Signs tende alla comunicazione naturale, al lavoro in squadra e alla condivisione di parole come forma di pensieri da realizzare nel concreto, con la forza della mischia e l’agilità di un trequarti.