La morte del padre, di Karl Ove Knausgård

“Scrivere significa portare alla luce l’esistente facendolo emergere dalle ombre di ciò che sappiamo. La scrittura è questo. Non quello che vi succede, non gli avvenimenti che vi si svolgono, ma lì, in se stessa. Lì, risiede il luogo e l’obiettivo dello scrivere.” Queste parole contenute nel romanzo La morte del padre di Karl Ove Knausgård, […]

La deviazione di Gerbrand Bakker

Nella vita di ognuno le traiettorie possono cambiare improvvisamente. Può essere un bene o un male, ma le deviazioni non sono fatte per poi permetterti di tornare sul tuo percorso originario come se nulla fosse. Agnes, la protagonista del romanzo “La deviazione”, è una donna che si è allontanata dalla strada maestra, dalla sua vita quotidiana […]

Il lavoro nobilita l’uomo soprattutto se è mobile

Lavorare in mobilità vuol dire essere agili nel pensiero e nel fare, insomma bisogna essere non solo smart ma anche capaci di agire con immediatezza, in qualunque contesto ambientale e temporale ci si ritrovi. Cristiano Carriero, nel suo testo Mobile Working, ci illustra non solo tutti gli strumenti ideali per lavorare mobile, ma cerca soprattutto […]

Non c’è solo una figlia femmina nel romanzo di Anna Giurikovic Dato

La luce che rende sfumate le figure e con loro anche i loro desideri è l’elemento che rende persuasiva l’intera narrazione della scrittrice Anna Giurickovic Dato nel suo romanzo La figlia femmina, ponendo il lettore davanti a una composizione vibrante, sensuale e insinuante come quella di un quadro posto sulla parete bianca di una casa […]