Editoria, Raw Signs Editoria

Raw Signs ripubblica in digitale le lettere argentine di Luigi Barzini del primo Novecento

Una delle possibilità che la tecnologia può donare è legata al suo rapporto con il concetto di tempo.

Il digitale ha la capacità di essere strumento per accedere a contenuti importanti  e di conseguenza il potere di offrire l’opportunità di fruire di questi nel tempo.

Questo è ciò che avviene con Re-Public la nuova collana digitale di Raw Signs, dove vengono ripubblicate opere che altrimenti cadrebbero nel dimenticatoio e che, invece, secondo Raw Signs hanno ancora molto da dire.

Re-Public esordisce con “L’Argentina vista come è” di Luigi Barzini, una raccolta di lettere pubblicate dal Corriere della Sera nel 1902.

Carmine Aceto ci restituisce la testimonianza di un grandissimo giornalista italiano e con una sua originale introduzione ci guida nella lettura.

Agli inizi del 900′ generazioni di migranti italiani si imbarcano per l’Argentina alla ricerca di una vita migliore, ma ad attenderli non ci sono nuove opportunità, ma un’esistenza abitata da sofferenze estreme.

“L’Argentina vista come è” raccoglie le lettere di Luigi Barzini, inviato del Corriere della Sera che si imbarca insieme a milioni di migranti italiani per comprendere cosa rappresentasse per loro Ll’Argentina.

Barzini si documenta sul campo e ci informa sulla condizione dei suoi connazionali che partono attratti dalle false promesse del governo argentino che li conduce alla rassegnazione e li rende prigionieri.

Uomini e donne abbandonati alla miseria e agli stenti, costretti ad adattarsi a qualunque tipo di lavoro per tentare di sopravvivere, povera gente sfruttata come merce che arriva in abbondanza e a basso prezzo e che rappresenta la vera ricchezza del paese.

Barzini ci racconta una verità e ci porta a riflettere sul concetto stesso di emigrazione e i sentimenti che lo compongono, emozioni più che mai attuali e  che ci aiutano a ripensare il nostro oggi.

Raw Signs con la sua nuova collana Re-Public ci sostiene in una rilettura del passato e ci mette a disposizione frammenti della nostra storia.

Guardando indietro riusciamo a comprendere che ciò che è  trascorso può aiutare a comporre con consapevolezza il presente.

Raw Signs Editoria, Raw Signs Studio Editoriale, RawSignsEbookShop

“L’Argentina vista come è” di Luigi Barzini torna in un’edizione digitale pubblicata da Raw Signs

L'argentina vista come èLe “lettere argentine” di Luigi Barzini, pubblicate dal Corriere della Sera nel 1902, quando gli emigranti eravamo noi, da oggi 13 luglio le ritrovate sui maggiori store online ripubblicate in edizione digitale (epub e mobi) da Raw Signs studio editoriale, nella collana Re-Public con un’introduzione originale curata e scritta da Carmine Aceto.

Nella collana Re-Public vengono ripubblicate opere che altrimenti cadrebbero definitivamente nel dimenticatoio e che, invece, secondo Raw Signs hanno ancora molto da dire per spiegare e illustrare la complessità della nostra contemporaneità.

L’ARGENTINA VISTA COME È – Luigi Barzini
Editore: Raw Signs
Lingua: Italiano
Protezione: Watermark
Formati disponibili: Epub, Kindle

Acquistalo sullo store di Raw Signs o sulla libreria totalmente digitale di Raw Signs Ebook Shop a 1,99!

Editoria, Raw Signs Editoria, Raw Signs Studio Editoriale

E poi cosa accadrà? Al libro e non solo…

L’esistenza dovrebbe iniziare sempre con un interrogativo, sarebbe questo un buon motivo per cercare il domani e provare a rispondere.

Ed è proprio una domanda il tema conduttore della trentunesima edizione del Salone del Libro di Torino.

Un giorno tutto questo… Che cosa ne sarà? Da giovedì 10 a lunedì 14 maggio i padiglioni di Lingotto Fiere ospiteranno il Salone, cinque giorni in cui editori, scrittori e artisti si interrogheranno sull’idea di futuro. Continue reading “E poi cosa accadrà? Al libro e non solo…”

Raw Signs Comunicazione, Raw Signs pubbliche relazioni, Raw Signs Studio Editoriale, Senza categoria

Raw Signs vi augura di rinascere nel 2018

Raw Signs riaprirà nel nuovo studio di Campobasso il 15 gennaio

“Si può nascere un’altra volta e poi rinascere ancora un’altra volta se ti va”

Questo è l’augurio per tutti da parte di Raw Signs, nato poco meno di un anno fa (gennaio 2017) e che grazie a chi ci ha dato fiducia, nascerà un’altra volta anche nel 2018, in uno studio più grande, perché abbiamo un anno in più e siamo un po’ cresciuti, non troppo, il giusto.

Per questo, chiuderemo il nostro studio in Piazza della Vittoria a Campobasso da oggi e ci dedicheremo ad allestire il nuovo spazio che sarà aperto dal 15 gennaio.

Da quella data, Raw Signs lo troverete in Via Depretis 42 a Campobasso, ma per questo c’è tempo, intanto: buon 2018!